“Le continue aggressioni che il personale sanitario del presidio ospedaliero Maddaloni di Caserta, subisce quotidianamente sono di una gravità assoluta”, a dichiararlo sulle pagine della nostra rivista è Salvatore Grieco, Responsabile aziendale NurSind.

 

“Le aggressioni subite dal personale e che mettono a rischio l’incolumità degli stessi operatori sono in aumento, ne sono piene le cronache cittadine degli organi di stampa, ultima in ordine di tempo, quella avvenuta venerdì 31 maggio, dove al decesso di un paziente è scoppiata la bagarre e sono volate offese ed imprecazioni verso il medici ed infermieri” , continua Grieco, “Oramai le aggressioni non si contano più ed il rischio di essere aggrediti nell’esercizio delle proprie funzioni sta diventando ogni giorno più evidente . Come Nursind chiediamo di intervenire con il Prefetto ed il Questore di Caserta per ricercare le più opportune soluzioni affinché atti vili come quello accaduto non abbiano più a ripetersi. L’Azienda ha il compito di tutelare e salvaguardare le proprie risorse umane