E’ di Silvia Vicente, infermiera neonatale dell’ Unità di Terapia Intensiva (TIN) del Hospital de la Santa Creu i Sant Pau e membro del "Nursing Research" Istituto di Ricerca Biomedica di Sant Pau, l’invenzione di Swaddy, un indumento che simula l’utero materno, adatto ai neonati pre- termine, la cui funzione è quella di ridurre lo stress dei bambini prematuri quando vengono pesati e aiuta loro a migliorare lo sviluppo neurologico.

 

Il neonato pretermine

Sono 15 milioni i bambini che nascono prematuramente ogni anno in tutto il mondo. Un bambino che nasce prima del termine si trova improvvisamente catapultato nel mondo esterno quando ancora non è pronto ad affrontare la vita al di fuori dell’utero materno.

A causa dell’immaturità dei vari organi ed apparati, il neonato prematuro, può presentare numerosi problemi che sono tanto più frequenti quanto più nasce prima del termine. Fra questi si riscontrano:

Difficoltà a mantenere un’adeguata temperatura corporea

La difficoltà a mantenere un’adeguata temperatura corporea richiede la permanenza del neonato in incubatrice. L’incubatrice neonatale è un’apparecchiatura in grado di assicurare un ambiente adatto alle necessità del neonato pretermine. Alla nascita la temperatura corporea tende a diminuire a causa delle perdite di calore che si verificano quando il neonato viene a contatto fisico con superfici o indumenti freddi, quando viene esposto a correnti d’aria più fredda della sua temperatura.

Mentre gli adulti sono in grado di regolare la loro temperatura sviluppando una quantità di calore tale da compensare le eventuali perdite subite, nei neonati, soprattutto se prematuri, il sistema di termoregolazione non è ancora del tutto sviluppato. A tutto ciò supplisce l’incubatrice creando le opportune condizioni ambientali intorno al bambino.

Difficoltà respiratoria legata all’immaturità del polmone

La malattia delle membrane ialine polmonari o sindrome da distress respiratorio (RDS) è causata da un’immaturità del polmone ed in particolare del sistema interessato alla sintesi del surfattante. Questa sostanza, che riveste gli alveoli polmonari, diminuisce la pressione richiesta per distendere il polmone. In caso di ridotta produzione o distruzione del surfattante (come nell’asfissia), i polmoni non si espandono bene e di conseguenza si verificano profonde alterazioni della funzione polmonare ed in particolare della diffusione dei gas. Il sangue tende ad avere bassi livelli di ossigeno con un possibile danno a vari organi (particolarmente temibili sono quelli a carico del cervello) e maggiori concentrazioni di anidride carbonica.

Difficoltà ad alimentarsi

I neonati pretermine presentano frequentemente difficoltà gastrointestinali ed una ridotta tolleranza alimentare. A causa dell’immaturità dell’apparato gastrointestinale il neonato pretermine può presentare problemi nell’alimentazione e spesso la nutrizione è fornita somministrando i nutrienti per via venosa. Questo tipo di alimentazione è detta nutrizione parenterale totale.

Rischio di infezioni

I più frequenti problemi infettivi che si osservano nel neonato pretermine sono conseguenza di una riduzione dei meccanismi di difesa immunitari. Più bassa è l’età gestazionale, maggiore è il rischio di contrarre infezioni, anche molto gravi. Le infezioni possono essere contratte dalla madre e dopo la nascita dall’ambiente esterno.

 

Swaddy

I bambini nati prematuramente trovano un mondo per il quale non sono ancora pronti. Il loro sistema muscolo-scheletrico e neurologico sono immaturi e spesso devono passare giorni e anche mesi, in terapia intensiva, in un'atmosfera non priva di ogni tipo di stress e di rumore.

 

Lo stress può produrre alterazioni nello sviluppo cerebrale dei neonati pretermine.

Il dispositivo o l'indumento, che ha ricevuto il nome di Swaddy , diminuisce lo stress del bambino prematuro.

Swaddy è una sorta di fodera in cotone, tessuto fine, elastico e morbido (per evitare il surriscaldamento bambino), che favorisce la posizione di flessione, una postura che ricorda del bambino la sua permanenza nel grembo materno fornendo sicurezza al bambino.

A volte i bambini prematuri ammessi alla terapia intensiva mostrano una curvatura cervicale esagerata con posizioni di iperestensione del collo, causata spesso da dispositivi di ventilazione meccanica.

Questa postura indebolisce i muscoli flessori del collo e può rendere difficile per il bambino centrare la testa e coordinarsi con la linea mediana del corpo.

Swaddy aiuta a mantenere la postura ideale, è dotato di un cappuccio integrato che dà sicurezza al bambino e lo aiuta a risparmiare energia da usare per correggere la sua posizione, necessaria per mantenere altre funzioni vitali.

Inoltre, il design del capo permette di essere impregnato dell'odore della madre se viene messo a contatto con la sua pelle per un po’, così che il bambino prematuro avverta la presenza della madre quando è assente.

 

Da Diario Enfermero