“L’ASP di Caltanissetta ha pubblicato la delibera per la stabilizzazione degli infermieri-ostetrici ed operatori sanitari, dando loro la possibilità di avere un contratto a tempo indeterminazione minato.

Domani la firma da parte dei primi aventi diritto”. Lo afferma Giuseppe Provinzano, segretario territoriale del Nursind. Saranno coinvolti 15 infermieri in prima battuta. 

"Un momento atteso dai colleghi infermieri da tempo – spiega Provinzano - che darà delle prospettive future certe, agli infermieri e anche ad altre figure sanitarie, in possesso dei requisiti di legge. Un importante obiettivo quello del superamento del problema precariato. Fenomeno che in sanità si è sviluppato soprattutto in relazione al blocco del turnover negli ultimi anni. Questa notizia non può far altro che confortarci, vista la carenza, dal punto di vista dell’assistenza sanitaria. Però c’è ancora tanto lavoro da fare e bisogna farlo presto”.
Il Nursind ha ringraziato “il management dell’Asp di Caltanissetta e in primis il commissario straordinario Maria Grazia Furnari che assieme al suo staff ha lavorato ininterrottamente affinchè questa procedura arrivasse a conclusione”.
Provinzano ricorda che “in passato più volte avevamo sollecitato il precedente management aziendale ad attuare la procedure di stabilizzazione secondo le norne vigenti ed anche alla luce della nota assessoriale, nella quale tutte le Azienda e Asp siciliane, venivano “invitate” a concludere l’iter entro e non oltre il 20 febbraio, ma chissà per quale arcano motivo tutto questo non è stato effettuato. Oggi, infermieri e professionisti sanitari, vedono un riconoscimento importante del loro lavoro, spesso sacrificato, finalizzato a garantire la continuità e la qualità che la nostra Asp di Caltanissetta deve avere e deve mantenere anche in futuro".