Il giorno 6 novembre u.s. si è tenuta una trattativa tra l'Azienda Ospedaliera, Organizzazioni sindacali e RSU.

Confermato lo scorrimento delle fasce 2016 per circa 420 dipendenti, probabilmente la liquidazione avverrà con la busta paga di novembre c.m..

L'Azienda per il conferimento delle successive progressioni economiche ha rilevato il ruolo fondamentale dell’accordo sottoscritto in data 05 ottobre 2018 dalla maggioranza della RSU. Il collegio sindacale (organo istituzionale dell’azienda che controlla le conformità legali e che nulla ha che vedere con i sindacati e le rappresentanze dei lavoratori ) non avrebbe mai avvallato l'utilizzo del fondo rideterminato per lo scorrimento della graduatoria fasce 2016.

Ricordiamo che l’accordo integrativo è stato firmato a maggioranza dalla RSU e dal NURSIND ad esclusione dei componenti RSU CGIL, LAISA e O.S CGIL dell'O.S. UIL, FIALS.

Nulla era scontato come più volte sottolineato dal NURSIND.

Smontata definitivamente la tesi di alcune sigle sindacali minoritarie, che ritenevano lo scorrimento delle fasce disgiunto e comunque accertato rispetto alla firma del documento del 5 ottobre.

Per lo splafonamento dello straordinario sgombriamo definitivamente il campo da ogni strumentalizzazione. L’Azienda ha informato che tale recupero ammonta a circa 453.873 euro e l'azione di rientro inizierà dal 2019 e si concluderà in 8 anni.

IL RECUPERO NON PREGIUDICHERA' LA PRODUTTIVITÀ

CONTRARIAMENTE a quanto affermato da alcune sigle sindacali, LA PRODUTTIVITÀ SPETTANTE VEDRÀ UN AUMENTO DI 73 EURO ALL'ANNO.

Il Nursind ha comunque depositato una nota a verbale, in cui esprime la totale contrarietà al recupero dello splafonamento dello straordinario riservandosi ogni opportuna azione nel caso in cui l'Azienda metta in atto tale iniziativa.

Il Nursind in conclusione, esprime soddisfazione per aver reso concreto definitivamente l’obiettivo dello scorrimento delle fasce 2016 ! RAGGIUNTA UNA PERCENTUALE DI BENEFICIARI PARI AL 70% CIRCA!

L’impegno prioritario del Nursind è quello della progressione economica dei professionisti sanitari e il recupero dei fondi, specialmente per coloro che ne sono rimasti esclusi.

IL NURSIND SEMPRE COERENTE CON SE STESSO E CON I DIPENDENTI

LOTTA PER IL GIUSTO NON PER IL  POSSIBILE.

 

               I DELEGATI RSU NURSIND Az. Osp. Univ. Ospedali Riuniti di Ancona