Si è svolto a Sassari il convegno organizzato dal locale Ordine Professionale: "il nuovo contratto di lavoro del comparto sanità".

Mattatore della giornata di formazione Luca Benci, già ospite ieri per lo stesso appuntamento svolto a beneficio dei colleghi di Olbia e dintorni.

 

Introdotto dal presidente Piero Bulla e dalla vice presidente Miriam Porcu, il noto giurista ha passato in rassegna gli aspetti più controversi del nuovo contratto di lavoro. Grazie ad una relazione squisitamente tecnica, si sono potuti analizzare molti degli aspetti discussi del nuovo contratto, legati all’inapplicabilità delle parti più innovative come quelle sulle funzioni; orario di lavoro, straordinari, ferie, riposi, malattie sono stati alcuni dei temi sviscerati per far prendere consapevolezza agli uditori di tutti quegli aspetti che hanno fatto gridare NurSind allo scandalo e spinto la dirigenza nazionale a non firmare il contratto anche a scapito della rappresentanza alla contrattazione decentrata.

Molto gradito dalla platea, l’appuntamento si è rivelato indicatore della giusta linea intrapresa dall’Opi Sassari Tempio che ha deciso di puntare sulla formazione nonostante un po’ di delusione per le assenze di quanti si erano registrati e hanno poi mancato la presenza a scapito di altri che non hanno potuto registrarsi per esaurimento dei posti.

Abbiamo poi sentito Luca Benci nel contributo che segue

 

 

 

Andrea Tirotto