Vicenza, Ospedale San Bortolo. Il nosocomio da tempo può vantare la nascita, all'interno del reparto di Medicina Interna, di un Picc Team: un gruppo di infermieri specializzati nel posizionamento del Picc, acronimo di Peripherally Inserted Central Catheter, Catetere venoso centrale inserito perifericamente.

La metodica, conosciuta ormai ai più, sempre più largamente diffusa in Italia, da Nord a Sud, e che ha visto sempre maggiormente crescere in maniera preponderante la figura significativa dell'infermiere, deve il suo successo al fatto di essersi rivelata sicura ed efficace per la somministrazione della chemioterapia e delle terapie farmacologiche protratte.

Il Picc Team, diretto dalla Dottoressa Muriago e coordinato da Francesca Baldi, composto dagli infermieri Renato Moresco, Elena Piana, Alessandra Rampazzo e Riccardo Terza, accoglie ogni anno 300 pazienti. L'ambulatorio è attivo due giorni a settimana per i posizionamenti programmati, per un totale di 104 sedute l'anno; si effettuano inoltre richieste straordinarie, ed un servizio di formazione ad opera del personale del team, per i familiari che assistono i loro cari a casa.

Quest'anno in luglio gli spazi dedicati all'ambulatorio sono stati completamente rinnovati grazie alla Fondazione San Bortolo, l'organizzazione ha interamente finanziato il rinnovo degli arredi.

La Fondazione San Bortolo, associazione senza scopo di lucro, nasce come da questa dichiarato, con l'intento di promuovere un rapporto di conoscenza e sostegno della realtà dell' ULSS n.6 di Vicenza, promuovere la raccolta fondi da destinare al miglioramento della qualità dell'assistenza socio- sanitaria integrata e dare vita ad iniziative finalizzate al perseguimento degli obiettivi sociali.

In questo momento l'associazione è impegnata in:

acquisto di un angiografo per il Reparto di Cardiologia;

realizzazione di un reparto di odontoiatria per disabili;

realizzazione dei laboratori di ematologia;

interventi a favore dei reparti di oncologia e neuroradiologia;

ristrutturazione del reparto di Riabilitazione.

In merito alla nascita del Picc Team, il Segretario Nazionale Nursind, Andrea Bottega, ha rilasciato un'intervista al Corriere Veneto: “E' la strada giusta- osserva Bottega- un percorso che permette di svolgere con più semplicità e comfort per il paziente, prestazioni che altrimenti richiederebbero un anestesista. Il nostro ringraziamento va all'azienda sanitaria ed alla fondazione, che hanno scelto di puntare sulla competenza degli infermieri”.

 

Fonte: Corriere Veneto