Iscriviti alla newsletter

Indennità domiciliare riconosciuta agli operatori del SERD. NurSind Siena “lottiamo a difesa dei lavoratori”

La Redazionedi
La Redazione
Pubblicato il: 08/01/2020 vai ai commenti

Comunicati StampaRegioniToscana

E’ stata data disposizione di liquidare l'indennità di assistenza domiciliare al personale sanitario, addetto ai Serd della struttura di Siena, che effettua prestazioni di assistenza domiciliare, ai sensi dell'art. 87 del CCNL Comparto Sanità 2016-2018, al pari delle altre aree provinciali”, ad annunciarlo il segretario territoriale NurSind Siena, Danilo Malatesta.


La vicenda
Gli infermieri che lavorano presso i SerD (Servizi per le Dipendenze) a cui è riconosciuta l'indennità di SerT (art. 88 CCNL) effettuano sempre più con maggiore frequenza attività al di fuori della struttura, recandosi presso RSA o domicilio dei pazienti.


La Segreteria Territoriale di Siena è venuta a conoscenza della difformità in merito al riconoscimento dell’indennità per l’assistenza domiciliare (art. 87 CCNL) agli infermieri che prestano servizio presso i SerD tra le tre aree di riferimento delle tre ex USL, oggi facenti parte dell’Azienda Usl Toscana Sud Est, tale indennità non era fino ad ora riconosciuta agli infermieri della Provincia di Siena (ex Usl 7).
Ci siamo immediatamente attivati per chiedere il riconoscimento di suddetta indennità ai dipendenti del SerD della nostra Provincia - commenta Malatesta- si comunica, altresì, che è in corso una verifica sui prospetti mensili degli accessi domiciliari acquisiti agli atti e già messi in liquidazione dalla struttura di Siena. In caso di mancanza di questi, gli stessi saranno richiesti, anche per il periodo pregresso”.

Il riconoscimento dell’indennità di Sert ai nostri colleghi a seguito del nostro intervento è per noi motivo di soddisfazione.
Ogni giorno lottiamo con perseveranza per la difesa dei diritti dei lavoratori.