Il NurSind, guidato a Viterbo da Alessandro Schilirò, chiede di prendere provvedimenti urgenti sulla situazione degli infermieri dell'Presidio Ospedaliero di Belcolle e, in particolari, di quelli riguardanti il reparto Pediatria.

“In queste settimane estive durante le quali una parte del personale non è disponibile perché in ferie – afferma Schilirò - assistiamo a una situazione insostenibile. Ieri una collega ha dovuto affrontare da sola il turno pomeridiano al nido della Pediatria. E’ assurdo, non poteva allontanarsi nemmeno due minuti per andare in bagno”.

Dal NurSind dicono inoltre che: "la carenza di personale si fa insistente, in tutto il reparto".

“Già alcuni giorni fa – continua Schilirò – ho esposto il problema alla direzione sanitaria che era riuscita a tamponare la situazione richiamando dei colleghi reperibili. Ieri però questo non è stato possibile e l’infermiera del nido è dovuta rimanere da sola”.

Un problema che, si potrà ripresentare e che va a discapito non solo dei lavoratori ma anche e soprattutto dei pazienti, in questo caso i neonati. 

“A rimetterci più di tutti sono i piccoli pazienti – conclude Alessandro Schilirò –. Speriamo che si intervenga con celerità. abbiamo informato della problematica anche i carabinieri del Nas affinché conoscano la situazione. Giovedì presenteremo loro una relazione scritta sul caso”.