Iscriviti alla newsletter

1,4 milioni di euro agli infermieri ASUR Marche. Arriva l’apertura della Direzione ad un celere accordo: NurSind soddisfatto

La Redazionedi
La Redazione
Pubblicato il: 14/08/2020 vai ai commenti

MarcheNurSind dal territorio

 

Dopo la nota inviata dal NurSind Ascoli Piceno ai vertici dell’Asur Marche, paventando il ricorso alla Corte dei Conti, al fine di recuperare i diritti economici degli infermieri ai quali spettano 1,4 milioni di euro di arretrati relativi alla retribuzione tempo divisa, è arrivata l’apertura della Direzione all’accordo.

La vicenda

Sono 156 i lavoratori ricorrenti, che sostenuti da NurSind, in due gradi di giudizio si sono visti riconoscere il diritto economico alla vestizione: nella causa conclusasi con sentenza favorevole del Tribunale di Ascoli Piceno, la n.583/2015, confermata dalla Corte di Appello di Ancona, con sentenza n.419/2016.

Ad oggi, l’ASUR Marche deve ai lavoratori 1,4 milioni di euro.

Nel 2017 il NurSind era riuscito ad ottenere un incontro con i vertici aziendali, con l’impegno di questi alla liquidazione degli arretrati ed alla applicazione delle sentenze per marzo 2018, ma giunti al 2020, ancora nessun impegno è stato mantenuto, nonostante i lavoratori proponevano all’azienda di rinunciare al 20% delle spettanze ed agli interessi a fronte dell’immediata assunzione dei provvedimenti liquidatori.

Agli infermieri dell’ASUR Marche spettano 1,4 milioni di euro. NurSind ricorre alla Corte dei Conti per danno erariale

 

La nota della Direzione ASUR Marche

Nella nota si legge – spiace constatare che l’impegno profuso per fronteggiare la pandemia da Covid, abbia inficiato una fluida e. chiara comunicazione in merito alla questione in oggetto- continua – la Direzione sta lavorando, con il supporto delle unità operative interessate, al fine di stabilire un criterio condiviso per la quantificazione delle quote da erogare, così da poter programmare un primo confronto con il vostro legale entro il mese di settembre. La Direzione generale assicura di avere a cuore la definizione dei contenziosi in oggetto e di impegnarsi affinché ciò accada.

 

A commentare la nota Maurizio Pelosi, segretario territoriale NurSind Ascoli Piceno:“ Una buona notizia l’apertura della Direzione ASUR, in un momento storico in cui gli infermieri si sono scoperti essere fondamentali nella gestione delle emergenze e nella protezione della comunità, come dimostrato in questi mesi”.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA