Si è conclusa, con grande successo di critica e pubblico, la seconda edizione del NurSind Care Film Festival (NCFF), organizzata dal NurSind Monza e Brianza e tenutasi al Teatro Binario 7 venerdì 3 maggio.

Numerosa la partecipazione del pubblico, che ha assistito con entusiasmo alla proiezione dei filmati selezionati, alle premiazioni con relative interviste agli autori, ai momenti musicali offerti dalla bella voce di Angela Mallia, alla brillante conduzione dei due attori di teatro Carlotta Oggioni e Massimo Barberi.

Ottimo riscontro a cominciare dai saluti delle autorità, con Donato Cosi, autorevole padrone di casa e Segretario Territoriale del NurSind Monza e Brianza, che si è dichiarato soddisfatto dell’organizzazione tutta, con Massimiliano Longo, assessore alla cultura del Comune di Monza, che ha sempre creduto nell’iniziativa e ha dichiarato di voler continuare a sostenere la kermesse cinematografica anche negli anni a venire,  con Pasqualino D’Aloia, presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche (OPI) di MI-LO-MB, che ha riconosciuto al NurSind lo status di “unico sindacato infermieristico” in Italia, con Anna Levrero, presidente del Centro Aiuto alle Donne Maltrattate (C.A.Do.M.) sezione di Monza, con la quale è in atto una forte collaborazione con la segreteria NurSind di Monza e Brianza e numerose iniziative in programma.

I cortometraggi premiati dalla giuria sono stati, per la sezione “documentari”, al 1° posto “La libertà dei tuoi romiti vicoli”di Diego Monfredini, al 2° posto “Orto sociale”di Niccolò Bottero e Mattia Lobosco e al 3° “La zona”di Paolo Maggi e Iulia Stanescu

Per la sezione “cortometraggi”, invece, i lavori premiati sono stati: al 1° posto “Cose dell'altro mondo”di Lorenzo Di Nola, al 2° posto “Mara dei cormorani”di Gabriele Bròcani e al 3° posto “L'Affitto”di Antonio Miorin.

A completare l’elenco dei vincitori, ci sono stati altri due prestigiosi riconoscimenti: il premio del pubblico, che è andato a “Una poltrona per troppi”, di Giuseppe Lavizzari e il premio speciale OPI di MI-LO-MB, che è andato alla regista Eleonora Ivone, per il suo “Apri le labbra”, interpretato dalla bravissima Gaia De Laurentiis.

Risultato positivo, quindi, per tutta la Segreteria Territoriale NurSind di Monza e Brianza che si è impegnata a realizzare una terza edizione, nel maggio 2020, ancora più ricca ed entusiasmante.

Appuntamento al 2020, quindi!