E’ successo domenica notte, nell’Unità operativa di Psichiatria dell’Ospedale di Livorno, un paziente in preda ad un raptus ha staccato un dito ad un’infermiera.

Ancora una volta l’ennesimo episodio di violenza a discapito degli operatori sanitari.

Nessuna unità operativa sembra uscirne indenne dalla probabilità che si verifichino episodi di violenza ma, statisticamente sono due i reparti ospedalieri a maggior rischio: il pronto soccorso e la psichiatria per antonomasia, visto la natura del paziente.

Un problema quello delle aggressioni in psichiatria, clinicamente rilevante e che mette in pericolo il paziente stesso, l’operatore sanitario e l’utenza afferente.

 

La donna è stata immediatamente trasferita all'ospedale fiorentino di Careggi, dove il dito le è stato riattaccato. 

Nei confronti dell'aggressore, un marittimo sudamericano, è scattata la denuncia.

 

da La Nazione