Il corso ECM targato NurSind ed interamente condotto da Ivan Alonge & Giuseppe Romeo, dopo la pausa estiva riprenderà il suo iter.

Alla prima tappa di Reggio (vedi articolo) ha fatto seguito quella di Messina (vedi articolo). Entrambi gli eventi sono stati accolti con grande entusiasmo e partecipazione attiva da parte di numerosi colleghi, al punto che ambedue date sono andate sold-out in pochi giorni.

L’evento di Messina ha visto aggiungere al bagaglio didattico del corso nuovi elementi, tra cui l’utilizzo nella prova pratica, oltre al sistema Ez-IO già in dotazione a molti reparti ed ambulanze, del sistema di posizionamento denominato BIG (Bone Injection Gun), utilizzato non solo dai sanitari e dai paramedici americani, ma in dotazione alle forze armate che operano in setting di guerra.

Il BIG è un dispositivo a scatto, il cui kit didattico è stato acquistato e ritirato direttamente dall’America che consente letteralmente in un solo attimo di guadagnare l’accesso vascolare intraosseo.

Il Sistema BIG (Bone Injection Gun)

Le linee guida raccomandano il suo utilizzo nei contesti extra-sanitari, in quanto garantisce una affidabile stabilità dell’ago impiantato nell’osso anche in situazioni di grande instabilità ambientale come trasporti in elicottero, nei terreni scoscesi ed irregolari a bordo di gommati, ecc.

 

Ecco un breve video tratto dalla sessione pratica di Messina che ne dimostra il funzionamento:

 

Possiamo asserire che i corsi itineranti sull’intraossea sono parte di una certa consecutio. Infatti in ogni nuova edizione dell’evento i docenti, che non si definiscono tali ma semplici “facilitatori”, somministrano dei questionari anonimi ai colleghi che prendono parte al corso, utili a rilevare la qualità percepita, l’efficacia della didattica e della parte pratica: alla fine di questo lungo percorso (sono già state fissate le date per il 4 Ottobre a Pisa ed il 18 Ottobre ad Agrigento) le risposte fornite dagli esiti della somministrazione di questi questionari, contribuiranno alla genesi di uno studio osservazionale che avrà, auspicabilmente, come target, la dimostrazione scientifica del fatto che gli Infermieri gradiscono fortemente i corsi di natura teorico pratica, e che questa tipologia di formazione contribuisce in maniera netta ed efficace al cambio di abitudini nella pratica assistenziale quotidiana, con una netta maggiore aderenza alle best practice ed ai dettami della letteratura in tema di intraossea.

 

questionario anonimo intraossea

 

Dopo le novità di Messina, l’appuntamento è per Pisa 4 Ottobre 2019 (già Sold-Out) e per Agrigento 18 Ottobre 2019.