In vacanza con l’amica all’estero utilizzando i giorni di permesso della legge 104, di cui era beneficiaria per l’assistenza al padre malato.

E’ finita nei guai un’infermiera, licenziata in tronco dall’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni, dove prestava servizio.

La donna, una cinquantenne, avrebbe postato sui social, facebook e whatsapp, le foto del luogo di vacanza nel quale si trovava insieme all’amica, mentre avrebbe dovuto essere al capezzale del padre.

Dai social ai tavoli della dirigenza dell’azienda ospedaliera il passo è stato breve.

Le indagini affidate ai Nas dei carabinieri, avrebbero verificato l’esistenza dei biglietti di viaggio che testimonierebbero la vacanza negli stessi giorni in cui la donna avrebbe dovuto prestare assistenza al famigliare malato.

La commissione disciplinare dell’ospedale Santa Maria avrebbe quindi deciso per il licenziamento in tronco.

 

da il Gazzettino

ph credit: dal web