Il SEP (Sindacato degli Infermieri Portoghesi) si è stancato delle promesse non mantenute dal Governo ed ha messo in programma scioperi nazionali così programmati:
10 ottobre, mattina e pomeriggio, per le sale operatorie e gli ambulatori chirurgici pubblici;
11 ottobre, tutto il Servizio Sanitario Nazionale;
16 ottobre, mattina e pomeriggio, per le sale operatorie e gli ambulatori chirurgici pubblici;
17 ottobre, tutto il SSN ad eccezione delle SO e degli ambulatori chirurgici;
18 ottobre, mattina e pomeriggio, per il settore dell'assistenza di base;
19 ottobre,  tutto il Servizio Sanitario Nazionale, con una grande manifestazione a Lisbona, dalle ore 14 davanti al Minstero della Salute.
L'adesione agli scioperi del 10 e 11 ottobre, secondo il sindacato, ha raggiunto l'80%.
Il sindacato dei colleghi portoghesi, nato nel 1988, compie 30 anni di attività ed è sempre più determinato ad incassare importanti conquiste di categoria.
Solidarizziamo con loro continuando a seguire la protesta e vederne gli sviluppi ma, con queste percentuali di adesione, siamo certi che presto arriveranno i risultati.